DIY

Deodorante naturale fatto in casa

Oggi vi propongo un’altra ricetta dedicata alla pelle e non alla pancia. Vi siete mai soffermati a leggere quello che ci mettiamo sotto le ascelle ogni giorno? In un momento di noia di quasi un anno fa ho guardato il fantomatico INCI del nostro deodorante e dopo averne controllato il livello di tossicità attraverso il biodizionario per poco non cadevo a terra… Forse sono io troppo impressionabile? Forse. Ma per farvi giusto due esempi l’AIRC ha espresso il suo punto di vista sull’argomento in modo chiaro, la Società Italiana di Farmacologia ha invece lasciato spazio a qualche dubbio… Come per qualsiasi cosa (vedi alla voce vaccini) trovi di tutto e il contrario di tutto, e non entro nello specifico di articoli scientifici e affini perchè nessun blog è adatto, a mio parere, a reggere conversazioni che si vogliano elevare più del livello “salotto”: si possono esporre le proprie opinioni ma senza…

Una zuppa in barattolo per augurarvi Buon Natale

Ho riscoperto il piacere di fare regali per Natale da quando ho convertito le lunghe e snervanti file nei negozi in piccole idee fatte in casa. Non che questa sia un’idea così rivoluzionaria, solamente mi piace. Che poi, diciamocelo, è bello anche comprare qualcosa di diverso o simpatico, ma il più delle volte restiamo sommersi da oggetti superflui. La simpatia passa e resta la plastica, da accantonare in qualche scatola. Così piano piano, regalo superfluo dopo regalo superfluo, mi sono affezionata all’idea di regalare piccole cose, fatte di tempo dedicato. Il cibo, di qualità e salutare, è diventato l’altro elemento irrinunciabile da mettere nei miei regali. L’idea di quest’anno è  una zuppa in barattolo, con una ricetta che ho provato qualche tempo fa e che è piaciuta a tutti. Vi lascio anche la ricetta da appendere al barattolo: INGREDIENTI PER 6 PERSONE 200 g di miglio 200 g di lenticchie…

Una questione di pelle – Maschera all’argilla bianca

Oggi una ricetta a base di argilla bianca per la pelle e non per la pancia 🙂 mica si vive di solo cibo, no? Ho scelto di pubblicare questa maschera dopo l’esperienza positiva sulla mia pelle. Perché la mia pelle tende a farmi la guerra (a ragion veduta) da quando avevo 22 anni; dico a ragion veduta perché ho sempre avuto una pelle molto bella ma da pigra e indolente quale ero da adolescente non me ne sono presa cura e lei ha deciso di ripagarmi in età adulta con una dermatite atopica che ormai mi porto dietro da quasi 13 anni. Nessuna prova allergica, nessuna dieta, nessuna terapia ( se non creme al cortisone ovviamente) sono riuscite mai a togliermela del tutto. Modificare la mia dieta ha fatto tanto, prendere probiotici anche, ma lei è li, ogni tanto mi fa grattare, ogni tanto mi fa esasperare e ogni tanto…

3 colori in 3 progetti: numero tre – il vassoio

Ultimo appuntamento di questa mini serie che spero vi sia piaciuta. Se non si fosse capito il giallo è il mio colore del momento… 😀 A questo punto dovreste avere una certa dimestichezza con scotch e colori… quello di oggi infatti è il progetto che richiede un pochino di attenzione e pazienza in più. Materiali: vassoio in legno grezzo, colori acrilici, penneli, scotch di carta, carta di giornale, smalto trasparente satinato (io ho usato un residuo per il decoupage) e un phon. Iniziate dal segmento di colore più chiaro per poi andare a quello più scuro. Mettete lo scotch su tutta la lunghezza del segmento, io ho preferito anche per comodità includere i lati interni ed il bordo superiore. Una volta posizionato il primo scotch fate tutte le mani di colore necessarie per avere un colore intenso ed omogeneo, e qui entra in gioco l’utilizzo del phon. Possibilmente a media…

3 colori in 3 progetti: numero due – le tovagliette

Nell’ultima settimana vi ho lasciato a corto di ricette, chiedo perdono, ma ogni giorno c’era qualcosa e alla fine il tempo bastava appena a cucinare, figuriamoci fotografare… In ultimo la tripletta in poco più di 24 ore: festa figlio, nuoto e stramilano 5km con il pupo, evvvvvvvvaaaaaiiiiiii!!!!!! Ma dicevamo…. Eccoci al secondo progetto. Materiali: tovagliette di paglia, colori acrilici, pennelli, scotch di carta e giornali. Come per i cucchiai è necessario avere tovagliette pulite ed asciutte. Stendere i giornali di protezione e limitare con lo scotch di carta la striscia che si vorrà dipingere sulla tovaglietta. Anche qui fate aderire lo scotch il più possibile alla tovaglietta e mi raccomando andate cauti con il colore sul bordo per evitare sbavature. Per questo progetto consiglio almeno tre mani di colore, quattro se necessarie, infatti il materiale tende ad assorbire abbastanza colore. Lasciate asciugare bene tra una mano e l’altra, ed infine…

3 colori in 3 progetti: numero uno – i mestoli

Qui basta un raggio di sole tiepido e si sente subito l’estate dietro l’angolo, così vi propongo tre progetti semplici e di poco costo per portare un pò di colore in cucina. Il primo: colorare il manico dei cucchiai di legno. Materiali: cucchiai di legno, colori acrilici, penneli, scotch di carta e carta di giornale. Basterà mettere dello scotch di carta verso il fondo di mestoli di legno ben puliti e asciutti, meglio se non utilizzati per un paio di giorni. Lo scotch cercate di metterlo ben stretto in modo che aderisca al meglio per non vedere poi eventuali sbavature. La parte colorata non dovrà mai venire a contatto con il cibo e tantomeno con l’acqua della pasta, quindi prendete bene le misure… Date una prima mano del colore acrilico scelto e lasciate asgiugare. Per farli asciugare vi consiglio di mettere i cucchiai appoggiati con il culetto colorato fuori dal…

Sale e rosmarino – 2 idee regalo

Una settimana fa al termine del workshop sono tornata a casa con un ramo profumatissimo di rosmarino. Non volendo rischiare di buttarlo via ho optato per due piccole idee, da regalare… o da tenere. 🙂 Ho pensato a due utilizzi, uno in cucina ed uno in bagno, entrambi semplicissimi. Utilizzo alimentare: sale al rosmarino. Nel tritatutto inserire (a seconda della capienza) sale integrale e aghi di rosmarino, tritare quindi fino ad avere una consistenza polverosa. Il secondo utilizzo è invece dedicato al relax: sali da bagno profumati. Basterà mettere in una ciotola (meglio se non porosa, tipo vetro) un chilo di sale integrale, aghi di rosmarino e 10-15 gocce di olio essenziale (io ho usato quello di eucalipto), mescolare e suddividere nei sacchettini da the (due cucchiai pieni per sacchetto) e chiudere infine con dello spago naturale. Buon lunedì!

Sono aperte le iscrizioni al workshop!

E’ ufficialmente disponibile il modulo per le iscrizioni al workshop di 3 date di Follish Foodies con la strepitosa food stylist Livia Sala, qui potete sapere qualcosina di lei e qui vedere il suo onirico instagram. Qui trovate il programma,  e qui le FAQ, potrebbe essere un’idea di regalo last minute!

Un’idea DIY per un centro tavola d’effetto

Reminder: avete tempo fino alla mezzanotte del 20 dicembre per vincere un posto al corso di sushi vegetariano lasciando un commento qui e a tutti gli appassionati di food photography faccio un invito a visitare la pagina dei workshop di foolish foodies La scelta di base è quella di rimanere senza brand all’interno del sito, ma la scatola di questo panettone mi ha subito conquistata appena vista a Milano Golosa. Il marchio tra l’altro è un prodotto d’eccellenza completamente made in Italy quindi faccio uno strappo alla regola decisamente volentieri. Maggiori info su di loro potete trovarle qui… La scatola in legno si prestava a qualcosa d’effetto, a riguardare le foto oltre che sulla tavola starebbe benissimo anche sopra una consolle in ingresso…. Siete pronti ad una carrellata di foto? Prima accoppiata con base di nocciole, pigne al naturale ed edera scura Seconda versione con rose secche ed edera…

Navigate