piatto unico

Rientro a casa e polpette vegane

Interrompo la scia dei racconti di viaggio per darvi il bentornato a casa dopo la stagione estiva! Noi siamo appena rientrati dall’ultima tranche di vacanze, finalmente riuniti con la famiglia di Sara, in Austria, ma questo sarà un altro post 😉 Il frigo dopo due settimane di assenza produceva un’eco da film horror! Alla prima cena siamo sopravvissuti solo grazie a take-away e a una pizza congelata per il maratoneta… Il giorno dopo ci siamo fiondati dentro ad un supermercato, è la scelta è caduta sul piccolo NaturaSì di Via Bergamo, qui a MIlano. Alla cassa ho preso una copia della loro rivista dove all’interno abbiamo trovato questa ricetta di oggi; dico abbiamo perchè è stato il piccolo di casa ad insistere sul provarla. Io nelle polpette vegane al sugo non ho mai creduto molto. Sono sempre stata del pensiero di non cercare sostituzioni spinte (per noi), come ad esempio…

Una zuppa in barattolo per augurarvi Buon Natale

Ho riscoperto il piacere di fare regali per Natale da quando ho convertito le lunghe e snervanti file nei negozi in piccole idee fatte in casa. Non che questa sia un’idea così rivoluzionaria, solamente mi piace. Che poi, diciamocelo, è bello anche comprare qualcosa di diverso o simpatico, ma il più delle volte restiamo sommersi da oggetti superflui. La simpatia passa e resta la plastica, da accantonare in qualche scatola. Così piano piano, regalo superfluo dopo regalo superfluo, mi sono affezionata all’idea di regalare piccole cose, fatte di tempo dedicato. Il cibo, di qualità e salutare, è diventato l’altro elemento irrinunciabile da mettere nei miei regali. L’idea di quest’anno è  una zuppa in barattolo, con una ricetta che ho provato qualche tempo fa e che è piaciuta a tutti. Vi lascio anche la ricetta da appendere al barattolo: INGREDIENTI PER 6 PERSONE 200 g di miglio 200 g di lenticchie…

Piadina veloce con hummus e insalata

Finalmente sembra essersi stabilizzata la stagione dei picnic o per essere ggggggiovani “dei pranzi al sacco” 😉 Mentre scrivo questo post pregusto già le passeggiate tra alberi, magari con vista lago… Non vedo l’ora di indossare scarponcini e mettere in spalla zaini. Erano anni che non attendevo le vacanze estive con così tanta voglia… che dite? Sarà per le ultime due vacanze andate buca grazie a una febbre e ad una varicella? E se dovesse tornare la febbre? La metto a pascolare con i vitellini nei campi, chissà che tra aria buona e prati verdi le cose non girino meglio 😛 Insomma bellezze, ritornando con i piedi sull’asfalto della città, se avete voglia di un pranzo veloce questa ricetta fa per voi. Per l’hummus: 1 scatola di ceci lessati e risciacquati, 2 cucchiai di salsa tahini, una manciata di prezzemolo, un cucchiaino di curry verde, il succo di mezzo limone,…

Quinoa pomodoro e mozzarella al forno

Oggi una ricetta a base di quinoa, pomodoro e permettetemelo….mozzarella! Sono arrivati i giorni del diabete gestazionale. Questo si traduce in dieta dieta dieta e ancora dieta. Rigorosa. Attenta. Niente sgarri. Nemmeno un biscotto di nascosto. Perchè poi la glicemia non mente. E a farne le spese prima di tutti è il cucciolino che porto con me. Non sono una che normalmente riesce a seguire molte diete, quelle ferree dove si pesa ogni cosa e si fa attenzione a tutto.  Cucino con passione e dedizione. Adoro provare accostamenti nuovi, presentare piatti sani e sfiziosi, alla faccia di quelli che credono che i vegetariani siano persone tristi e sole e anche un po’ diverse. Ho scelto di alimentarmi con una cucina sana, ricca di verdure, cereali integrali e legumi. Semmai qualche volta il problema possono essere le quantità. Oppure la vita sedentaria che svolgo! Ma adesso che sono in gravidanza, quanto a…

Polpette di fagioli borlotti, semi e zucchine

Una promessa è una promessa, ecco quindi la ricetta delle polpette di fagioli borlotti, semi e zucchine di cui vi ho parlato la scorsa settimana. Anche perchè se aspetto ancora a postare questa ricetta, il maglioncino della mia meravigliosa sorella, che si è gentilmente prestata allo scatto, sarà irrimediabilmente fuori stagione! Queste polpette sono vegane. Era da tempo che provavo a farle, senza usare uova per tenere insieme l’impasto. Dei mille tentativi fatti, una volta mi riuscivano più compatte ma secche, un’altra più morbide ma l’impasto non stava insieme. Alla fine, provando e riprovando, la zucchina si è rivelata un ottimo alleato per manetenere un po’ l’umidità della polpetta. I semi di lino hanno fatto il resto sulla compattezza! INGREDIENTI PER 4 1 zucchina di dimensioni normali 2 scalogni 1 spicchio aglio 2 cucchiai di semi di girasole 1 cucchiaio di semi di zucca 1 cucchiaio di semi di sesamo 1 cucchiaio di…

Pranzo a casa: Polenta con sugo e legumi

Nella prima ricetta di questa rubrica sfatiamo il mito della pesantezza del sugo con i legumi? Chi ha mai assaggiato una pasta con il tonno, specialmente se quella fatta da mia suocera, non può che darmi ragione 😉 Buona, anzi buonissima eh! Solo che poi due ore sul divano non dovrebbe togliermele nessuno…. Ora che siamo in inverno è uno degli abbinamenti preferiti per la polenta insieme ovviamente al grande classico dei funghi trifolati. E’ ideale per avere alta energia senza grassi, può essere usato come piatto unico o come secondo piatto (a patto di non esagerare con le dosi 😉 ) ed è ovviamente vegano. Se si usa la polenta pronta è poi una ricetta salvatempo eccezionale. Un filo di olio in padella, una cipolla tagliata sottile e uno spicchio d’aglio a rosolare pochi minuti. Una decina di minuti a fiamma di vivace dopo aver aggiunto la passata di…

Un tegamino di affari miei e cavolo rosso saltato

Mentre scrivo queste righe dovrei in realtà mettere insieme la poca voglia residua che ho e ascoltarmi un corso di aggiornamento collegandomi al portale dell’ospedale. A seguire dovrei fare esercizio, a seguire dovrei preparare la cena, a seguire dovrei mettermi a leggere un bel romanzo anzichè lobotomizzarmi su netflix… l’avete capito no? Direi che i tempi sono maturi per addestrare me stessa a un pò di autodisciplina e forza di volontà. Si, ho smesso di fumare; si, non mi abbuffo di dolci; si, contengo l’ira (almeno mediamente), ecco eccetera eccetera…. però DEVO fare quel passo in più, sento di averne bisogno. Non ho ben capito cosa continui a bruciare sotto eppure so che devo farlo, ma sarà davvero un modo di volermi bene e migliorare oppure è solo il bisogno di mettermi alla prova sull’unico vero banco che ho sempre fallito, la costanza? Quella vera, prolungata nel tempo che vada…

Insalata mista con fichi secchi e tofu all’aceto basamico e rosmarino e pensieri sull’essere genitori

E poi ci sono giorni in cui, quando arriva la fame, vorrei mettermi a tavola nel giro di 10 minuti, senza dover cucinare cose troppo elaborate e impiegarci troppo tempo. Capita anche a voi? Durante questo fine settimana poi la peste è arrivata a 40.1 di febbre e, devo ammetterlo, c’è stato un momento in cui mi sono preoccupata parecchio, e il pranzo è passato all’ultimo posto. Poi la febbre è scesa, lasciando spazio alle riflessioni di turno. E’ più o meno in situazioni come questa che realizzo quanto mia figlia, non sia mia. Mentre la guardavo, dormiente sul divano, con la febbre alta, senza potergliela togliere, pensavo a quante esperienze ancora dovrà fare, belle o brutte, da sola. A quante battaglie dovrà combattere. A quante cose ognuno di noi ha imparato e superato. A tutte le volte in cui ho pianto, riso, scherzato, amato, odiato, sperato e magari sofferto,…

Insalata estiva di fagioli bianchi

Quando mi capita di dover dire a qualcuno che sono vegetariana (non mi azzardo mai a dire che per giunta preferisco ricette vegane), molto spesso mi sento rispondere: “poverina e cosa mangi?!?”. Negli occhi dei miei interlocutori leggo un misto tra incredulità e commiserazione. Ecco, oggi, vorrei rassicurarli tutti: nessuno mi ha obbligata a scegliere uno stile alimentare vegetariano e, da quando ho cominciato a cucinare in maniera differente, mi sento molto meglio. La mia energia ringrazia, l’abbiocco post pranzo non so più neppure cosa sia. Ci tengo anche a precisare che qualche volta mi capita ancora di mangiare carne, soprattutto se sono ospite a casa di altri e, per buona educazione, mangio quello che mi viene offerto. Se viaggio, assaggio un po’ di tutto, ma nella mia dieta quotidiana ho eliminato la carne, gli affettati e ridotto il consumo di prodotti di origine animale. Cucino e mangio cereali integrali,…

Insalata di bulgur, quinoa, pomodorini, zucchine, olive taggiasche e seitan – pronti per la California

Siamo agli sgoccioli, mancano 8 giorni alla partenza per la California. La mia testa è altrove, diciamo al check in all’aeroporto di Villafranca. Starò via 40 giorni, ospite da un’amica di famiglia, a Palo Alto. Parto con la mia rockstar preferita – mio marito – e la piccola canaglia di casa, che ultimamente mi sta facendo assaporare il suo caratterino. Della serie: so io quel che voglio, e adesso cara mamma te lo spiego! Certo…non nutrivo dubbi a proposito… A Palo Alto vorrei portare qualche ricetta italiana, o meglio mediterranea, perché lo sapete, la tradiziona a volte fa a pugni con i piatti vegani! Ho già qualche idea e nei prossimi giorni vi lascio qualche anticipazione. Voi avete suggerimenti? (Mica penso a farmi la valigia io! penso a che ricette portare con me…ditemi che non sono malata!) Oggi invece sono a Milano col capo (mio padre) il quale mi ha…

Navigate