Tortino di quinoa con zucca e nocciole

Vi dico solo che a casa mi chiamano la signorina dalle 7 buonasera, perchè quando esordisco con un: “bene, andiamo?” puntualmente passa ancora mezz’ora prima che effettivamente io sia pronta per andare.

E così col blog. Passo dalla pubblicazione ravvicinata all’assenteismo imperdonabile.

Io mi chiedo…ma in fondo in fondo (mooooolto in fondo) che male c’è?????

Finchè pensate alla risposta, vi lascio una ricetta davvero carina, con la quale partecipiamo al contest “A TUTTA ZUCCA” di Briciole di Cesca QB, sezione salato! Il piatto è una rielaborazione di una ricetta di Marco Bianchi.

banner+ATUTTAZUCCA+briciole+di+cescaqb

Dosi per 4 persone:

250g di quinoa

600g di zucca a pezzettoni

1 porro

nocciole tritate qb

olio e sale qb

 

zucca zucca appena tagliata

Preparazione:

Tagliate a pezzettoni 600g di zucca e mettetela a cuocere in poca acqua leggermente salata, fino a quando la zucca non sarà diventata morbida. A parte tagliate un porro a rondelle sottili e saltatelo con un filo di olio. Pesate 250 g di quinoa, sciacquateli, quindi cuoceteli in 600 ml di acqua non salata ma insaporita con un cucchiaio di shoyu. Cuocete per circa 20 minuti a fiamma bassa, con pentola coperta. Alla fine l’acqua di cottura sarà stata completamente assorbita dalla quinoa. Mentre voi controllate la cottura di tutto prendete un marito (o qualsiasi altro valido aiutante a vostra disposizione) e fategli schiacciare le nocciole che userete tritate come guarnizione.

Quando la zucca è cotta, scolate l’acqua in eccesso e schiacciate la zucca con una forchetta, infine mescolate con gli altri ingredienti e mettete il tutto in piccole cocotte. Guarnite con il trito di nocciole e infornate per 10 minuti in forno a gratinare.

Servite caldo e…buon appetito!

tortino di zucca con granella di nocciole tortino di zucca gratinato

7 Comments

  1. avatar

    Senplicemente deliziosi! La prossima volta che farò la quinoa la insaporirò solo con la salsa di soia durante la cottura come da te indicato nella ricetta. Questa tua zucca ha una forma spettacolare, anche io ne ho fatte di fotogeniche :))) altro che top model, appena riesco a scrivere il post le vedrai ^_^
    Gli aiutanti che per loro disgrazia si trovano a tiro sono sempre benvoluti se volenterosi di tritare le nocciole.
    p.s.: no, in fondissimissimo non c’è nessun male :))))

    • avatar
      sara Reply

      la salsa di soia è stupefacente utilizzata al posto del sale nell’acqua di cottura dei cereali! bisogna regolarsi un po’ con le dosi, a seconda se si vuole percepire soltanto la sapidità oppure se si vuole sentire più forte il gusto della salsa di soia 🙂 Con la quinoa, sia col sale sia con la salsa di soia è bene stare sempre attenti, perchè è di per sè già molto gustosa!

    • avatar
      sara Reply

      ma lo sai che stupidamente non lo so…
      l’ho comprata al mercato e mi piaceva così tanto che mi sono dimenticata di chiedere al signore che le vendeva la varietà. Una volta tornata a casa, l’ho fatta vedere a mia nonna, per chiederle che zucca era…e mi ha risposto: è la zucca come quelle di una volta 🙂 adesso mi resta la curiosità! devo indagare!

        • avatar

          Fantastico da noi non le vendono, Con chi ha una certa età è sempre così Ho mostrato a mio padre una zucca che non avevo mai visto e lui “beh è una zucca!” io “sì ma che zucca???” e lui “la zucca che c’era qua una volta” :)) Ora googlo la tua!

Leave A Reply

Navigate